Friday, March 13, 2015

L.A.


Ok, I must find a way to spend all my winters in California. Basking in the sun without a heavy wool coat on in february, watching the ocean with big sunglasses on, seagulls flying elegantly in the sky, enjoying fresh lemonade and Bubba Gump's delicious fried shrimps... Ah, let me stay here forever! But no, I'm already at the airport on my way to below zero temperatures. I'll tell you more about that later this week, for now let's pretend it's still summer and have a walk around LA, in the most exciting day of my trip: the Oscars. The ceremony itself is an extremely exclusive event, only the director and the producers could attend, but all the movies have their own parties around the Dolby Theatre in Hollywood blvd for the whole crew to celebrate. 
Question was, what to wear? The answer came pretty soon when this beauty of a dress landed in my mail box from a very special lady. It is part of the current Orla Kiely Resort collection, and since our movie was Irish as the designer herself, I really couldn't think of a more special match. In these pictures you'll see a bit of West Hollywood, Santa Monica Pier and the fancy hotel where I took some photographs with our director and the gorgeous gals just a few minutes before they hopped on the limo, heading towards the red carpet. We didn't bring the oscar home in the end - pretty hard to beat Disney these days! - but it was such a rewarding experience for all of us and it's always lovely to meet my dear old friends. 
Time to bundle up now, New York here I come!
*
Ho deciso che devo trovare un modo per vivere in California tutti gli inverni. Passeggiare sotto il sole di febbraio senza cappotto, senza maniche! E guardare il mare dietro grandi occhiali da sole, col rumore dei gabbiani, sorseggiando limonata fresca e sgranocchiando i gamberetti fritti di Bubba Gump... lasciatemi qui!
Invece no, sono già in partenza e la prossima tappa prevede temperature sotto lo zero. Ma ne parleremo nei prossimi giorni, adesso vi lascio far finta che sia estate e vi porto con me per le strade di Los Angeles nel giorno più emozionante del mio viaggio, quello degli Oscar. La cerimonia in sé è un evento estremamente esclusivo e solamente il regista ed i produttori dei film possono accedervi, ma ogni film ha il proprio party riservato a tutto il resto della crew in uno dei locali di Hollywood boulevard, a pochissimi passi dal famoso Dolby Theatre. In queste immagini c'è un po' di West Hollywood, di Santa Monica, lo splendido hotel in cui ho scattato delle foto insieme al regista e colleghi pochi minuti prima che volassero via in limosine verso il tappeto rosso ed infine, il vestito che ho scelto per l'occasione. Ero certa che sarei andata nel panico da "non ho niente da mettermi", ma quando questa meraviglia di seta rossa di Orla Kiely si è materializzata nella mia cassetta della posta, sapevo che era quello giusto. Dopotutto, non potevo che indossare un abito di una designer irlandese per rappresentare un film che ha le stesse origini, un regalo speciale da una persona super speciale. Alla fine non abbiamo portato a casa l'Oscar - difficile battere Disney di questi tempi - ma è stata per tutti noi un'esperienza incredibile ed ogni chance per rivedere i vecchi amici e' sempre preziosa. E adesso, tempo di imbacuccarsi: New York, arrivo!



















wearing: Orla Kiely

location: West Hollywood, Hollywood blvd, Santa Monica Pier

Friday, February 20, 2015

Oscars!


I'm currently sitting in a quiet corner at the airport with a glass of orange juice waiting to hop on a plane towards LA. I'm also sporting a lovely pair of eyebags plus grumpy face combo as my first flight was cancelled and I've been awake for like 28 hours (long story) but still, I can't help but feeling overly excited! As you might have read on my Facebook, the last movie I've worked on, Song of the Sea, has been nominated for best animated feature film at the Oscars, so this weekend I'm going to support my irish crew in Hollywood and well, enjoy a little bit of deserved California sunshine! Of course there's no red carpet involved (though I am going to wear a pretty red dress) but it's such an honor having been part of this beautiful film, and if it's currently screening in your town, make sure you don't miss it!
*
Sono seduta in un angolino tranquillo dell'aeroporto in attesa di volare verso Los Angeles, con una spremuta d'arancia rossa e due occhiaie che arrivano fino a terra causa volo cancellato e veglia di 28 ore (lunga storia), ma sono tanto emozionata! Come forse molte di voi avranno già letto su Facebook, Song of the Seal'ultimo film a cui ho lavorato, è in nomination agli Oscar come miglior film d'animazione e così questo weekend saro' ad Hollywood a fare il tifo per il mio studio e anche a prendere un po' di meritato sole californiano. Ovviamente non ci saranno tappeti rossi coinvolti (anche se indosserò un bel vestitino rosso anch'io), ma per me è una soddisfazione immensa aver fatto parte di questo film così poetico e spero tanto che prima o poi arrivi anche nelle sale italiane. Dita incrociate!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...