Saturday, July 30, 2011

Scarlet


Last sunday, Alf, Julius and I came back to Turin after our little holiday in the south. It was sunny and not too hot, which felt just perfect! Even if I had to say goodbye to my beloved sea, I'm glad to come back to my little routine, meeting my friends and feel like home again.
*
Domenica mattina io, Alf e Julius abbiamo fatto ritorno a Torino e siamo stati accolti da una bellissima giornata e una temperatura piacevolmente fresca. Anche se i pomeriggi al mare per quest'anno sono finiti, sono contenta di tornare alle mie piccole abitudini, rivedere le amiche e sentirmi di nuovo a casa. 



I've been rambling enough about Esther Williams bathing suits in this post, where I was wearing my polka dots number. As I mentioned, it is so ridiculously comfortable that this summer I just had to pay a little visit to ModCloth and buy another one, this time in red. The color is so rich and, once in the water, it turns into a gorgeous dark crimson.
The high waisted shorts come from Alf's mom wardrobe, she used to wear them at the beach in the Fifties with this same straw hat!
*
Ho gia' ampiamente elogiato Esther Williams nel post in cui indossavo il suo costume intero a pois. Come vi raccontavo, questo modello e' talmente comodo che qualche mese fa l'ho acquistato anche rosso, sempre via ModCloth. Il colore e' splendido e, una volta in acqua, si trasforma in un rosso scuro molto intenso.
Gli shorts a vita alta invece erano della mamma di Alf, li indossava negli anni '50 al mare proprio insieme a questo cappello di paglia che continuava a volarmi via per il vento...! 




Salento beaches are beautiful, but coming back home after a day by the sea was equally charming, with the sun setting between all those centuries-old olive trees.
That night I also had the most delicious pizza ever: imagine a little restaurant in the tiny square of a medieval town, dining al fresco, wood stove, candlelight at a table set with crisp white linen, baked chunky potatoes with fresh rosemary, Coca Cola in a glass bottle (which tastes sooo much better!) and homemade ice cream. If you happen to be in Oria, close to Brindisi, you really can't miss a dinner at 'Vecchia Oria', at 3, Vico Rotto Milizia. 
*
La spiagge del Salento sono splendide, ma tornare a casa dopo il mare era uno spettacolo altrettanto affascinante, con il sole che tramontava tra gli ulivi secolari. 
Quella sera ho anche mangiato una delle pizze piu' buone della storia: immaginate un ristorante all'aperto su una piazzetta minuscola in un paesino medievale, tavola bianca in lino, candele, forno a legna, patate al forno condite con rosmarino fresco, coca cola in bottiglia di vetro (che ha tutto un altro gusto!) e gelato della casa. Se vi capita di passare da Oria, vicino Brindisi, non potete assolutamente perdervi una cena alla 'Vecchia Oria', in Vico Rotto Milizia,3. 

photos by Alf, my friend Miriam and myself

Tuesday, July 26, 2011

Vintage Perfumes


Every time Alf and I visit his family in the south, some curious object comes out from the past bringing back charming stories and fun memories. Alf's dad is an actor and has always travelled a lot because of his job, so every time he came back home he brought some souvenirs from the places he visited to his lovely wife. These perfumes come from Florence in the Sixties and, even if slightly altered from age, they kept the same fragrance of their time: untwisting the cap of these bottles, some of which were still unopened, and smelling their magic was like jumping off a time travel machine, a strange yet beautiful feeling.
*
Ogni volta che io e Alf trascorriamo del tempo con la sua famiglia, salta fuori qualche oggetto dal passato che porta con se' una storia affascinante e diventa protagonista di deliziose chiacchierate cariche di ricordi e aneddoti. Il papa' di Alf e' un attore e il suo lavoro lo ha sempre portato a viaggiare molto, così, ogni volta che tornava a casa, portava alla sua dolce meta' un ricordo dalle citta' che aveva visitato. Questi profumi arrivano da una Firenze degli anni Sessanta e, seppur leggermente alterati dall'eta', conservano ancora le fragranze di una volta: svitare il tappo di queste bottigliette, alcune delle quali ancora piene, ed ascoltarne le note e' stato come aprire una macchina del tempo, una sensazione strana e bellissima.


Of course I had to do some research and I discovered that this Officina Profumo-Farmaceutica Santa Maria Novella, whose name appears on the labels, is actually still there and has got retailers all over the world. It was established around 1200 by Dominican monks who cultivated medicinal herbs in their gardens to make balms and cosmetic oils for their convent. Then it was opened to the public in 1600 and in 1800, after the confiscation of Church properties, it passed to a layman, Cesare Augusto Stefani, the last monastic director's nephew. Today perfumes, extracts and essences are still created with the same raw ingredients and recipes, using the old artisanal methods of the founding fathers.
I had a look at all the products in their website and I'd love to try some of those, like the Jasmine Eau de cologne, the Orange blossom Beauty Water and the Violet Rice Powder.
*
Ovviamente non potevo non fare un po' di ricerca e ho scoperto che questa Officina Profumo-Farmaceutica Santa Maria Novella, il cui nome e' riportato sull'etichetta di questi flaconi, non solo e' ancora attiva ma ha ormai filiali in tutto il mondo. Nasceva addirittura nel 1200 presso dei frati domenicani, che coltivavano le erbe officinali nei loro orti per crearne pomate, medicamenti e balsami per le infermerie del convento. Nel 1600 aprì l'attività al pubblico e nel 1800, dopo che lo Stato confisco' i beni della Chiesa, passo' nelle laiche mani di tale Cesare Augusto Stefani, nipote dell'ultimo frate direttore dell'Officina. Gli ingredienti e le ricette con cui vengono creati profumi, colonie ed essenze sono rimasti gli stessi di allora, lavorati coi procedimenti artigianali della tradizione domenicana. 
Ho dato un'occhiata ai prodotti nel catalogo e ci sono alcune cose che vorrei tantissimo, come la colonia al gelsomino, l'acqua aromatica ai fiori d'arancio e la polvere di riso alla violetta.




Some of you might recognize these deep blue glass bottles, which might have been on your mom's dressing table, close to some silver combs or a powder ceramic box. They used to call it "the most popular fragrance in the world": Bourjois' Soir de Paris, also known as Evening in Paris, created by Ernest Beaux in the 20s and discontinued in 1969. 
(Today its fragrance has been reformulated, but who used to love the original one doesn't seem too enthusiast about it... ;)
*
Molte di voi forse riconosceranno queste bottigliette di vetro dal colore blu intenso, che magari erano riposte sul comò delle nostre mamme, nonne o zie, quando eravamo piccole, accanto a pettini d'argento e contenitori di cipria. Lo definivano "il piu' celebre profumo al mondo": Soir de Paris di Bourjois, creato da Ernest Beaux negli anni '20 e scomparso dal commercio nel '69. 
(Oggi e' stato ricreato e riportato alla luce, ma chi ne amava la fragranza originale sembrerebbe non esserne del tutto convinta... ;)



photos by myself

So thanks to this little jump in the past, I think I understood why I always had a particular approach to perfumes. When I was little I would have rather eaten a ton of steamed spinaches (I hated them) than walk in a perfumery, the idea of all those smells, all together in the same spot just disgusted me. In my teenage days my perfume was a tiny bottle of jasmine essence, which reminded me of my childhood summers in Sicily, followed by a very specific orange blossom eau de cologne, my grandmother's perfume. Fragrances strictly connected to the past, to memories, and quite uncommon: nothing similar to the modern oriental or citrus bouquet that my friends used to wear. 
Last year, for a random coincidence, I discovered Chanel no.5 and I adored it: the first thing I said after trying it on was "it smells so vintage"... I guess I was just born in the wrong decade :)
*
Così, grazie a questo tuffo nel passato, credo di aver capito il motivo per cui ho sempre avuto un rapporto un po' particolare con i profumi. Da piccola avrei preferito mangiare un piatto pieno di spinaci lessi (li detestavo) piuttosto che entrare in una profumeria, la sola idea di respirare dentro un posto del genere mi nauseava. Da adolescente il mio profumo era un'essenza di gelsomino, che mi ricordava le estati in Sicilia, seguito dall'acqua di colonia alla Zagara, il profumo della nonna. Fragranze legate inequivocabilmente al passato, a ricordi lontani, e piuttosto insolite: nulla che avesse lontanamente a che fare coi moderni bouquet orientaleggianti o agrumati che usavano le mie amiche. 
Un anno fa, per caso, ho scoperto Chanel nº5 e l'ho adorato: la prima cosa che ho detto dopo averlo sentito e' stata "sa' di antico"... L'ennesima prova d'essere nata qualche decade in ritardo :)

Thursday, July 21, 2011

Chambray


Last few days of my "non-holiday" in Salento and, even if I'm drawing all the time, I am definitely not looking forward to come back to Turin :) I promised myself that I wouldn't talk about the weather for at least a week, but last night the air conditioning decided to stop working and with 35°C in the house the situation has become quite dramatic! Fortunately as soon as I have a break from work I can run away to the beach and enjoy some sea breeze, which is exactly what I'm doing right now :)
*
Ultimi giorni della mia "non vacanza" in Salento e, nonostante stia lavorando, non ho nessuna voglia di tornare a Torino :) Mi ero ripromessa di non parlare delle condizioni meteorologiche per almeno una settimana, ma ieri sera si e' rotto il condizionatore e la situazione qui con 35 gradi in casa e' diventata drammatica! Per fortuna appena ho una pausa posso scappare in spiaggia e godermi un po' di brezza marina, che e' esattamente quello che sto per fare :)





And here I am on the terrace, ready for a walk by the wharf (ice cream included, always!). So far this is the frock I've been using the most during this 'holiday': it's lightweight and it goes perfectly with everything I have in my suitcase, literally! I love wearing it in the evening paired with a cotton sweater that makes it look like a full skirt and reveals that sweet vintage inspired collar.
*
Ed eccomi in terrazza, pronta per una passeggiata al porto (gelato incluso, sempre!). Finora questo e' stato praticamente "l'abito della vacanza", lo indosso di continuo perche' e' fresco e non riesco a trovare una sola cosa in valigia con cui non si abbini a meraviglia. La sera e' adorabile insieme a un maglioncino di cotone leggero che lo fa assomigliare a una gonna a ruota e lascia fuori il colletto retro'. 





photos by Alf
  • dress - "Afternoon Company Dress" via ModCloth
  • straw hat - Vintage
  • handbag - Vintage
  • sunglasses - Vintage
  • shoes - Max&co
  • belt - Zara
  • necklace - Urban Outfitters

Monday, July 18, 2011

Pretty playsuits

Dear Creatures - Madewell

Something I love wearing during summer is a pretty playsuit! It's girly, fun, and a to me it feels so retro: when I put one on I can easily imagine myself in a sunny afternoon in the 50s, walking on the seaside with a big strawberry and chocolate ice cream or going to the movies with my friends. Some playsuits are perfect even when it gets colder, paired with warm tights, a simple cardigan and comfortable heels or cute flats.
*
Una delle cose che indosso piu' spesso durante l'estate e' il... ehm... ma come si puo' tradurre playsuit? Romper? Abito-pantaloncini? Tutina? Mi rifiuto di chiamarlo "pagliaccetto", e' terribile! Qualcuno venga in mio soccorso, inventiamoci una parola carina per questo capo d'abbigliamento, che e' comodo, divertente e decisamente retro'. Quando lo indosso riesco facilmente a immaginarmi in un soleggiato pomeriggio degli anni '50 passeggiando in riva al mare con un gelato o andando a vedere un film con le amiche.  Alcuni modelli sono carinissimi anche in versione autunnale, abbinati a dei collant spessi, un cardigan e delle belle scarpe alte o un paio di ballerine.
Madewell - ModCloth

Topshop - Orla Kiely

ModCloth

Topshop

Thursday, July 14, 2011

My working holiday (and giveaway winners!)


Oh well, having to work during my vacation doesn't mean that I must stay at home all the time :) 
The weather is glorious here in Salento and the temperature is always around 38°C (100°F)... so this morning I looked at the script on my desk, then I looked at my bathing suit on the chair, then I looked at the script again and I said: today you're coming to the beach with me my dear! Last minute decision means also "very casual post": so here I am with a "very casual camera" (the joy of point and shoot), the first straw hat I found (Alf's mom put it on my head while I was running, she used to wear it in the 60s) and a couple of not too glamorous beach towels, which are very vintage though! 
*
Insomma, il fatto che debba lavorare non significa che debba necessariamente starmene tappata in casa :) 
Qui in Salento regnano i 38 gradi... stamattina ho guardato la sceneggiatura sulla scrivania, poi ho guardato il mio costume sulla sedia, poi ho riguardato la sceneggiatura sulla scrivania e le ho detto: oggi io e te ce ne andiamo proprio al mare! Decisione presa di fretta significa anche "post come viene viene": ed eccomi quindi con una fotocamera "come capita capita", il primo cappello di paglia che ho trovato sul mio cammino (la mamma di Alf me lo ha messo in testa mentre correvo, lo indossava negli anni '60) e dei teli da mare non particolarmente degni di nota che pero' sono molto, molto vintage! 


I feel like I should spend some words on this bathing suit, four words to be precise: "thank-you-Esther-Williams". I bought it last year via ModCloth and I couldn't adore it more: it wisely hides what needs to be hidden and makes everything look more ladylike. It's so comfortable that this summer I got another one in red, it's just beautiful. I can enjoy swimming without having it knocked off by the first big wave and I can even play bocce on the seaside without wearing any coverups! My friends know that I am the shiest person on the beach, I couldn't walk 2 meters without putting my shorts on :) But we've got a little miracle here, I am even posting a picture of me in a bathing suit, on a blog!?! I LOVE you, Esther!
*
Mi sento in dovere di spendere due parole su questo costume, anzi quattro: "sia-benedetta-Esther-Williams". L'ho acquistato l'anno scorso da ModCloth e me ne sono innamorata, nasconde tutto quello che deve essere tenuto nascosto, valorizza il salvabile ed e' talmente comodo che quest'estate me ne sono comprata un altro, rosso. Bellissimo. Posso saltare tra i cavalloni senza che mi scappi via tutto. Ci gioco anche a bocce senza dovermi mettere i pantaloncini, io, che non oserei camminare due metri senza pareo. E riesce anche a farmi postare una foto in costume su un blog? Lo adoro! Brava Esther!

Torre Guaceto, Salento
photos by Alf and myself


PS - I'll just take the chance to announce the two winners of the Deliglam giveaway: Alice and Macaron. Congratulations ladies, check your inbox ;) 
*
PS - Ne approfitto per annunciare le due vincitrici del giveaway Deliglam: Alice e Macaron. Complimenti care, controllate la vostra posta ;)

Friday, July 8, 2011

Finito!


Done!! After the last few weeks of mad work at my desk (back ache and eye twitching just to mention a few post deadline effects) my illustration book is eventually ready to be published, the tv-series storyboard is finished and my workshop at the animation school ended in the sweetest possible way: during these 3 weeks the students learnt a lot and it showed in their final exams, they had fun and even said goodbye with an applause that left me speechless. I really couldn't wish for more :)
And here I am in my teacher outfit, ready to celebrate with a huge pizza!
*
Finito!! Dopo settimane di durissimo lavoro alla scrivania (la mia schiena ha assunto ormai una forma inguardabile e sono anche riuscita a diventare piu' orba di prima) il mio libro illustrato e' pronto per essere pubblicato, lo storyboard per Cartoon Network e' stato consegnato e il mio workshop alla scuola di cinema e' terminato nel modo piu' gratificante che potessi immaginare: in queste tre settimane i ragazzi hanno imparato moltissimo dimostrandolo con ottimi risultati all'esame finale, si sono divertiti e mi hanno salutata con un applauso che mi ha a dir poco commossa. Davvero non potevo desiderare di piu' :)
Ed eccomi qui in versione Ale-insegnante, pronta per festeggiare con una mega pizza! 


These cat eye sunnies are a recent find that I'm very proud about... maybe they remind you of the pretty popular and quite expensive Tom Ford's Nikita? Well, they're not :D God bless vintage, I got these beauties for less than 15 dollars! 
*
Questi occhiali da sole sono un recente acquisto di cui vado particolarmente fiera... per caso vi ricordano un modello molto noto e poco economico di Tom Ford? Beh, non sono assolutamente quelli :D Sia benedetto il vintage, che me li ha lasciati portare a casa per poco piu' di dieci euro!






These are my dark circles, which fortunately look less terrible than they are thanks to Alf's magic camera, which makes every flaw disappear! And that is my favorite vintage key, apparently it used to open a jewelry box... I love day dreaming about the little treasures hidden inside it :)
*
Queste sono le mie occhiaie, graziate dalla magica macchina fotografica di Alf che attenua le disgrazie e quella e' una delle mie chiavi vintage preferite, pare che aprisse uno scrigno portagioielli... mi diverte molto fantasticare su cosa potesse mai custodire :)


And these shoes gave me some little troubles before making it to my wardrobe. I originally bought them from ModCloth, I was so looking forward to receive them but, once I opened the parcel, they ran small... argh! I couldn't return them, as the size I needed was sold out (of course..) and custom duties are insanely expensive here, so I listed them in my eBay shop at half price. Then, I found them again on the shoe shop Zalando, I had a very smart coupon code ready to use so I bought them immediately. They are so comfortable and extremely soft!
*
Queste scarpe invece mi hanno fatta penare per qualche settimana. Originariamente le avevo acquistate da ModCloth, le ho attese tantissimo e, una volta aperto il pacco, sfortunatamente mi calzavano strette... argh! Non potendo rimandarle indietro (il numero piu' grande era esaurito e ogni cosa che arriva da ModCloth in Italia porta con se' dei costi doganali da paura) le ho messe in vendita nel mio negozio eBay a meta' prezzo. Poi, girando per il web, le ho ritrovate sul sito Zalando, avevo un codice sconto che aspettava di essere usato e le ho prese al volo. Sono morbidissime!


This 60s dress and the yellow belt come straight from Alf's mom wardrobe, I'm wearing them a lot this summer. 
And no, none of these is my door, my apartment definitely doesn't look that cute :D
Tomorrow Alf, Julius and I will travel to the south of Italy! It's going to be a non-holiday for me as I'll have to work but at least I can enjoy the sea breeze and hopefully get some sun tan wearing my vintage bathing suits! 
Arrivederci :)
*
L'abito anni '60 e la cintura gialla arrivano dal guardaroba della mamma di Alf e sono due delle cose che sto indossando piu' spesso quest'estate. 
E no, nessuna di queste e' casa mia, il mio portone e' molto, molto piu' brutto :D
Domani Alf, Julius e io partiamo per la nostra vacanza in Salento! Purtroppo per me sara' una non-vacanza, perche' mi tocchera' lavorare ma almeno respirero' un po' d'aria di mare e, se faro' la brava, riusciro' anche a farmi qualche bagnetto e inaugurare i miei costumini vintage! 
A presto :)

pictures by Alf and myself

  • 60s dress - Vintage 
  • belt - Vintage 
  • cat eye sunglasses - Vintage 
  • bag - Vintage
  • key necklace - Vintage 
  • cardigan - Monsoon 
  • shoes - Jeffrey Campbell
  • ring - Accessorize

Wednesday, July 6, 2011

Etsy summer sale



Hello darlings! 
If you've had your eye on something in the Etsy shop, now's the time to snag it ;) Hop on over and enjoy 30% off any item with the coupon code "ROSASPINA30". The code is valid until the 31st of August, have fun!
*
Buondì mie care! 
E' tempo di saldi nell'Etsy shop ;) Inserendo il codice "ROSASPINA30" avrete uno sconto del 30% su qualsiasi articolo fino al 31 di Agosto. Buono shopping!

Saturday, July 2, 2011

A sweet surprise


Another drawing-like-a-mad day here, my deadline for the illustration book is just around the corner and my teaching job is requiring lots of energies, which kind of explains the lack of posts this week... I feel sooo tired, and sleeping four hours a night doesn't really help! But sometimes a sweet surprise can suddenly brighten everything up :) The lovely Sara Moschini, fashion editor of Grazia.it, included Rosaspina in her top8 list of vintage style blogs and it was a big honor for me to see my picture next to these amazing ladies, as many of them have been my daily reads for years and a huge source of inspiration. Here you can find the post, if you are not familiar with their blogs, go check them out right now! :)
*
Oggi pomeriggio, mentre mi affannavo per consegnare alcune illustrazioni per il mio ultimo libro e mi autocommiseravo per aver dormito quattro ore a notte negli ultimi giorni, il mio umore e' stato risollevato improvvisamente da una splendida sorpresa :) La gentilissima Sara Moschini, fashion editor di Grazia.it, ha incluso Rosaspina nella sua top list di blog vintage, ed e' stato un onore trovarmi al fianco di queste sette fantastiche fanciulle, molte delle quali seguo da anni e sono per me fonte di ispirazione quotidiana. Qui trovate l'articolo completo e, se questi blog non vi fossero familiari, correte a leggerli immediatamente! :)


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...