Sunday, October 14, 2012

Gold details


Some things never seem to change. Exactly like when I was a little girl, the night before the wedding I prepared all the things I would have worn once I woke up: dress, shoes, make up, headband, purse... but as I was saying, some things never change so even in such a special day I managed to mess it up and do everything at the very last second! The plan was having my hair done by the hairdresser (when I try to curl it up myself it doesn't last more than ten minutes), go back home, getting dressed, do my hair in a half beehive, put make up on and meet Alf outside at 9, where he was waiting for me in a tiny old cream Fiat 500. Well, at 8.45 I was still at the hairdresser, sitting impatiently with hot rollers on. Just imagine the scene: I get up in panic and scream "OK I HAVE TO GO GET MARRIED NOW!!", run home like a crazy, slip into the dress, put the accessories on, throw all the makeup into a bag and put it on in the car :D Alf and the people around were looking at me with a shocked/amazed expression. Mom said that if I wanted to be a practical, untraditional bride, I totally made it! I had so much fun and laughed my heart out, my wedding seriously couldn't have been any more perfect :)
*
Certe cose non cambiano neanche con il tempo. Come quando andavo a scuola, la sera prima del matrimonio da brava signorina ho preparato tutte le cose che avrei indossato al mio risveglio: l'abito, le scarpe, i trucchi, il cerchietto, la borsa... Ma come appunto raccontavo, certe cose non cambiano mai e così, anche in un giorno così importante, sono riuscita a cacciarmi nei guai e arrivare all'ultimo secondo! Dunque, il piano era farmi fare i capelli mossi dal parrucchiere (sono troppo lunghi e quando me li faccio da sola non tengono neanche dieci minuti), tornare a casa, infilarmi il vestito, acconciare i capelli in un mezzo beehive, truccare me, mia madre e mia sorella e scendere giu', dove Alf alle 9 mi avrebbe aspettato in una vecchia 500 color crema. Alle 9 meno un quarto ero ancora dal parrucchiere, con la testa piena di bigodini! Immaginatevi la scena: io che lo guardo con gli occhi iniettati di sangue, gli urlo "SENTA IO DEVO ANDARMI A SPOSARE!!", scappo a casa come una pazza, mi infilo l'abito, gli accessori, butto i trucchi in un sacchetto e mi trucco in macchina! Alf e i passanti mi guardavano con delle espressioni fantastiche. Mamma ha detto che se volevo essere una sposa pratica e antitradizionale, ci sono riuscita benissimo. Io ho riso un sacco, non poteva davvero essere un matrimonio piu' perfetto :D


Fortunately for my make up (and everything else) I wanted to go for something very simple that was close to the way I am every day: natural eyes with my signature winged eyeliner, red lips and matching nail polish. Interesting fact: the lipstick is from Julie Hewett, makeup artist in Pearl Harbor, and in order to reach that impeccable 40s look, she decided to create her own perfect lipstick. This is 'Femme Noir', one of my favorites, and I applied it over a lip stain to make sure it was going to last all day (it did). The bracelet is from the 50s and was gifted to me by Alf's mom the day before the wedding. I loved it so much that I just had to wear it immediately. The crystal headband is from Twigs and Honey, handmade, shiny, beautiful. And on my special day, of course I found a way to bring with me a couple of things from my favorite designers: Chie Mihara for the gold t-bars and Orla Kiely for the purse and cardigan. To finish, Serge Lutens 'A la nuit', my favorite perfume which reminds of end of summer jasmine bushes. 
*
Per fortuna per il trucco (e tutto il resto) avevo scelto qualcosa di molto semplice che non si discostasse da cio' che sono nella vita di tutti i giorni: occhi naturali con la mia classica linea spessa di eyeliner, labbra rosse e smalto in tinta. Aneddoto interessante: il rossetto e' di Julie Hewett, makeup artist di Pearl Harbor che, per poter realizzare nel film un look anni '40 impeccabile, ha deciso bene di crearsi i suoi rossetti perfetti. Questo e' Femme Noir, uno dei miei preferiti, e l'ho steso su una base a pennarello (grazie Lolla!) per far sì che restasse perfetto tutta la giornata (ha funzionato). Il braccialetto e' degli anni '50 ed e' il regalo della mamma di Alf, mi e' piaciuto così tanto che ho voluto indossarlo subito. Il cerchietto invece e' di Twigs and Honey, realizzato a mano, luminoso, finissimo. E nel mio giorno speciale sono riuscita ovviamente a portare con me anche un paio di dettagli dei miei designer preferiti: Chie Mihara per le t-bar dorate e Orla Kiely per la pochette e il cardigan. Per finire, 'A la Nuit' di Serge Lutensil mio profumo preferito che ricorda i cespugli di gelsomino di fine estate.





23 comments:

Maria. said...

Il cerchietto è qualcosa di spettacolare, e tutto il resto non è da meno! *O*

Rebecca Jane said...

It sounds a little hectic, but I am sure in spite of the make up-in-the-car fiasco that you made the most lovely bride! I love all the little details here, the accessories are so pretty!

Siboney2046 said...

Impeccabili anche i dettagli!

Alessandra said...

Dettagli romanticissimi e di classe :)

Scelte perfette!

http://almenounmilionediscale.blogspot.it/

TRENDHUB - Elisa said...

Mi sono innamorata delle scarpeee!!! Davvero, sono stupende!! *_*

BaiLing said...

Questi dettagli sono uno più bello dell'altro!
Sono scioccata dal racconto del mattino delle nozze con te alle 8.45 ancora dal parrucchiere :-D
Io avrei avuto una crisi isterica in piena regola!!!

Rosaspina Vintage said...

@Rebecca - haha no worries, thank goodness I'm VERY used to put make up on in the car at the traffic light, so it actually came out pretty nicely! It was one of the funniest mornings of my life :) x

@Bailing - oh sì sì, anche io ero scioccata! Ma ancora abbastanza lucida (o forse l'esatto contrario) da decidere di prenderla con grandi risate ^_^

Clyo said...

Poverina, tutto di corsa! Anche con me il parrucchiere ci ha messo un'infinità di tempo, ma poi, ho recuperato tanto da essere già pronta e vestita mezz'ora prima che mi passassero a prendere... mi sono persino un po' "annoiata" nell'attesa.

Anonymous said...

Hai una classe ed un'eleganza naturali davvero ammirevoli, e riesci a trasformare anche il più piccolo dettaglio in un elemento di stile. Ed è per questo che ti seguo: per l'amore per il bello che trasmetti, in ogni cosa (non importa che sia un barattolo di marmellata o il colore di uno smalto o la stampa di una camicia, non importa, sai)♥
Alessandra

laschiumadelcappuccino said...

Trovo il tuo blog splendido, una costante fonte di ispirazione e pieno di parole stupende. L'inizio del post mi ha un po' commosso, soprattutto perchè lo collegavo alla foto su Instagram che ho sbirciato e dove vi ho visto il giorno del matrimonio. STUPENDI. Un bacio.

Ilaria

Clo said...

Ale, ogni foto è stupenda!!! poi il cerchietto è semplicemente meraviglioso, alla fine sono sempre i dettagli che fanno la differenza:) Non sapevo che la makeup- artist di Pearl Harbor si fosse inventata una sua tonalità di rossetto !!
Le scarpe con il cinturino a squadra, le trovo deliziose, anchio ne sto cercando un paio :)
Un bacione e tanti auguri di nuovo
Clo

Ira Kharchenko said...

Awesome pics! Thanks for sharing:)
Have a good day!

http://theprintedsea.blogspot.de/

Agnes Deer said...

I love reading the details of your wedding and how you turn everything you do in really special! :)

Fancy Melody said...

Your pictures are breathtaking <3

Torino Style said...

Dettagli oro e makeup mi sembrano semplicemente perfetti <3

Elena Rosa Brown said...

So great to see all of these little details. I bet you were a beautiful bride and can't wait to see pictures of the whole outfit. You do know how to tease your readers that way!

x Elena @ Randomly Happy

Serena Reggiani said...
This comment has been removed by the author.
Susanna Murray said...

Ciao!
Ho guardato e letto con piacere il tuo blog. Hai la capacità di trasportare le persone nella dimensione dei ricordi, dell'infanzia, in un tempo fatto di odori, colori, suoni e sapori di emozioni semplici e di momenti sereni e familiari.
Brava! Continua sempre così!
Un saluto

Serena Reggiani said...

Sto ancora ridendo! La scena dal parrucchiere è favolosa! Io sarei morta se in un giorno così importante avessi avuto tanti problemi, invece tu hai gestito tutto benissimo! Fra l'altro interessante la storia del rossetto, leggendo il tuo blog mi si è aperto tutto un mondo che non conoscevo!

Chiara De Fazio said...

bellissime foto, bellissime le scarpe T-bar di Chie Mihara <3
complimenti per il blog, veramente molto fine e affascinante!!!

Federica Baffoni said...

Di blog dedicati al vintage style ce ne sono veramente tanti, ma il tuo ha una classe e uno charme del tutto diverso! Bravissima!!!
Le foto del matrimonio sono stupende e noto con piacere che anche a te piaccione le Chie Mihara. Io ne ho tantissime: le trovo originali seppure abbiano quel particolare tocco retrò.
A presto
http://affinita-elettive.blogspot.it/

Carin said...

Just found your blog! Lovely details. Which nail polish did you choose to match that wonderfull lipstick?

Lalu said...

Ma dai.. sembra un film! bellissime le mary jane

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...