Monday, November 5, 2012

New York through Instagram

 5th Avenue

I'm eventually back and safe home... we definitely couldn't expect that our honeymoon package included a "hurricane Sandy" experience, but in a way I can say that our trip to New York was cohesive with the style of our wedding: very anti traditional O_o
The storm arrived towards the end of our vacation, so thankfully before that we managed to do all the touristy things we had planned, constantly looking up amazed by the beauty of this city surrounded by the autumn light. 
Our flight has been obviously cancelled and rescheduled 4 days later, so we had to leave our hotel in Tribeca, which was fully booked at that point, and find a new one. Well, thank goodness we did, as with the hurricane most of lower Manhattan was flooded and lost power, while where we stayed on the Upper West Side was much safer, other than the fact that the walls were undoubtably shaking when the strong wind started to blow.
In just one night, Sandy left a lot of destruction behind her and we could easily imagine our families getting more and more anxious by following the news. The subways were flooded to historic levels, shutting down transportation, closing bridges and tunnels, taxis were hard to find, shops and restaurants were closed for what could be days to end as people simply couldn't go to work, whole areas without the electricity (and a pitch-black New York is truly scary!), trees were brought down, houses were demolished, a crane partially collapsed dangerously dangling above the streets. The city was suddenly paralyzed and to be able to move from one place to another we simply had to take very long and windy walks, making us realize how huge Manhattan actually is. Cafes were packed with people exchanging their own stories and warming up with a good cup of latte. But nothing stopped our need to explore such an incredible place and, with a good amount of patience, the last couple of days we even managed to visit a few museums. Indeed our honeymoon turned out to be quite 'unique', however experiencing New York under a completely different light was an incredible feeling and to us, it made our adventure even more special.
*
Finalmente a casa, sana e salva... certo non ci aspettavamo che nel pacchetto luna di miele fosse inclusa anche l'esperienza "uragano Sandy", ma in fondo si può dire che il nostro viaggio di nozze a New York sia stato coerentissimo con tutto il resto del matrimonio: antitradizionale dall'inizio alla fine O_o
La tempesta e' arrivata verso la fine della vacanza e nei giorni precedenti per fortuna siamo riusciti a fare un sacco di cose da turisti, incantati dalla bellezza di questa metropoli avvolta dai colori dell'autunno.
Il nostro volo e' stato quindi cancellato e spostato 4 giorni dopo, abbiamo lasciato il nostro hotel a Tribeca che era strapieno e prenotato uno nuovo. E meno male, perche' con l'uragano tutta lower Manhattan e' stata allagata, e' andata in blackout e ci e' rimasta per giorni, mentre nella nostra zona ad ovest di Central Park siamo stati al sicuro, a parte lo spavento di sentire tremare le pareti quando il vento soffiava piu' forte. 
In una sola notte, Sandy ha lasciato tanta distruzione dietro di sè e seguire le notizie minuto dopo minuto ha messo abbastanza a dura prova i nostri nervi (ma soprattutto quelli delle nostre famiglie). Metropolitane allagate, ponti inagibili, trasporti bloccati, taxi sempre pieni, negozi e ristoranti chiusi a tempo indeterminato, intere zone senza elettricità (e New York completamente al buio fa paura!), strade bloccate da alberi spezzati, gru piegate che puntavano dritte verso la strada, palazzi a cui e' crollata l'intera facciata e ci si poteva addirittura vedere dentro. La citta' a un tratto era completamente paralizzata, per poterci spostare nei giorni seguenti abbiamo camminato moltissimo e questo ci ha fatto rendere conto di quanto le distanze siano effettivamente enormi. I locali erano pieni di gente che si scambiava storie e come noi cercava un posticino per scaldarsi con una tazza di tè. Nulla tuttavia ha fermato la nostra voglia di esplorare, molto lentamente piccole cose hanno iniziato a rimettersi a posto e, con tanta buona volontà, negli ultimi giorni siamo riusciti persino a visitare un paio di musei. Vivere New York anche sotto questa luce e' stata una sensazione indescrivibile e, nonostante sia stata una luna di miele un po' originale, potere essere qui per raccontarlo la rende ancora piu' speciale.

TacoTaxi - empty subway - Moma - The New York Times
un taxi retrò nel Village - la metro deserta - il Moma chiuso - il New York Times del giorno dopo

view from the Empire State Building
vista dall'ottantesimo piano dell'Empire State Building

windy afternoon in Upper West Side before the storm
il pomeriggio ventosissimo nell'Upper West Side prima della tempesta

breakfast at Kitchenette - autumn foliage view from the plane - cute pumpkins - my favorite New York shoes 
colazione da Kitchenette - l'autunno visto dall'aereo - deliziose zucchette - le mie scarpe preferite del viaggio 

stormy sky
il cielo prima dell'uragano

morning in Brooklyn - Liberty Statue view from Ellis Island - Tribeca - at the Metropolitan Museum
sul molo di Brooklyn - la Statua della Libertà vista da Ellis Island - Tribeca - il Metropolitan Museum 

Life Magazine from 1940
un Life Magazine del 1940

too lazy to put my contacts on that day
troppo pigra per mettermi le lenti a contatto

Central Park - Alf loading a new roll of film into my old Nikon - grumpy pumpkin - with lovely Megan at Orla Kiely
Central Park - Alf che carica un nuovo rullino nella mia vecchia Nikon - zucca brontolona - con la carinissima Megan di Orla Kiely

hundreds of Singer beauties at All Saints Spitalfields 
centinaia di splendide Singer da All Saints Spitalfields

many me at the Met - Van Dyck - Degas - 300 b.C. acorns
mille Ale al Metropolitan Museum - Van Dyck - Degas - delle ghiande del 300 a.C

at toy heaven FAO Schwartz
al paradiso dei giocattoli FAO Schwarts

the night before the hurricane - delicious fries at BareBurger - Immigration Museum ceiling - vintage posters wonderland
la notte prima dell'uragano - patatine strabuone da BareBurger - il soffitto del Museo dell'Immigrazione - un negozio pieno di poster vintage

our tiny Halloween pumpkin
la nostra microzucchetta di Halloween

20 comments:

Gingembre said...

Bentornatiiii sposiniiii!!! Vi godrete ora il rientro nella VOSTRA casa e comincerete la VOSTRA vita, della famiglia che avete creato e che continuerte a nutrire insieme..
Avete sicuramente affrontato un'esperienza difficile, ma come hai detto tu stessa, è bello e speciale poterlo raccontare...visto e considerato che era la vostra luna di miele in primis!
Saranno dei momenti che vi rimarranno sempre nel cuore (anche e sopratutto quelli belli) e che vi hanno avvicinato sicuramente di più, avendo affrontato una situazione tanto difficoltosa e preoccupante insieme... siamo tutti felici del tuo ritorno (del vostro) e come sempre grazie per tutti i momenti che condividi con noi :)
Goditi il ritorno a casa e buona giornata <3 ^^

Alessandra said...

Aver fatto parte di un'esperienza così grande e drammatica allo stesso tempo vi avrà segnato molto e magari vi ha uniti ancora di più.

Grazie per le parole speciali e le immagini bellissime ed emozionanti che ci hai regalato :)

Bentornata a casa!



http://almenounmilionediscale.blogspot.it/

mariell. said...

you are so adorable! i wish you lived in london so we could be best friends.

teawiththemoon said...

Glad you made it safe! I can't imagine being there for the storm, but at least you got to see everything you dreamed of :) (and more...)

Le FreakS said...

Ammetto che ogni giorno ti ho seguita su instagram con apprensione, un po' per vedere se eri sana e salva, un po' per vedere se ti stavi govendo la luna di miele nonostante tutto...Quindi sono più che felice che sia andato tutto più o meno bene e che tu sia riuscita a visitare la città! Ho pensato la stessa cosa che hai scritto tu, ossia che è stato un matrimonio antitradizionale dall'inizio alla fine! Potevi avere una vacanza come tutte le altre? ;)
Un abbraccio :*


NEW OUTFIT POST - L'ARTE DI VIVERE :)

Torino Style said...

Beh, sicuramente una lune di miele indimenticabile!

Micaela // Drifter and the Gypsy said...

Beautiful photos! You are making me SO nostalgic for New York (I used to live about 1 hour away). Glad you are safe and survived Sandy okay!

Cristina said...

Chissà che esperienza!!
Bellissime foto!
:)

Non si dice piacere - La moda passa, lo stile resta said...

S T U P E N D E

http://nonsidicepiacere.blogspot.it

Alessandra said...

Adoro New York… in ogni situazione!!

http://lapetiterobenoire-ale.blogspot.com
https://www.facebook.com/lapetiterobenoire.ale

Clo said...

Ciao Ale, lo sai che un po' ti ho pensato durante l'uragano, alla fine è andato tutto bene, chissà che paura, sono molto felice per voi, NY durante l'autunno dicono sia molto poetica e speciale, grazie per le foto, stupende e suggestive come sempre, anche in trasferta!!
un bacione Clo

Anonymous said...

ma il momento più bello sarà' stato ritornare a casa vostra dopo una luna di miele con "uragano" che cosa stupenda!Bellissimo post ,foto magiche come sempre!Aurora

Stella said...

Bellissime foto!

http://thestyleattitude.blogspot.it/

laschiumadelcappuccino said...

Come sempre, meravigliose le parole e meravigliose le foto :)

Ilaria

http://laschiumadelcappuccino.wordpress.com/

TRENDHUB - Elisa said...

Che esperienza!!! Per fortuna è andato tutto bene, e le tue foto sono splendide!! :-)

Nuovo post: Shorts d'inverno sì o no?
Seguimi su blogger Trend-Hub e su Facebook
T-H fan page!

rose-a-petits-pois said...

Your pictures are gorgeous sweetie !
That cute little pumpkin is my favorite thing of all ^_^

By the way, so funny, I have seen the same sculpt from Degas in London last november !! It's incredible to think these beautiful and fragile pieces of art travel the world.

xx

friedenlinde said...

Certo deve essere stato un viaggio del tutto particolare... Son contenta che però sia andato tutto bene anche nell'occhio del ciclone e che siete tornati sani e salvi!
(perchè alla fine "there's no place like Home"!)

Le foto sono davvero bellissime! anzi, di più!! <3

Simonas street said...

Wonderful pictures! Good to hear that you were safe and I can understand that you saw New York in a new light!

Kailey said...

These pictures are all so beautiful!

BaiLing said...

Bentornati sposini!
Che esperienza incredibile deve essere stata... spaventosa ed emozionante al tempo stesso!
Queste foto comunque sono davvero bellissime, romantiche e piene di atmosfera!
E mi hai fatto venire una gran voglia di tornare a NY in autunno...
Baci :-***

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...