Friday, March 21, 2014

Rosaspina Vintage S/S 14 sketches



My my, I can't believe it's friday already! I've been a bit of a busy bee lately with many exciting projects on the go, plus Turin has been blessed by a bizarre and unexpected early summer week (25°!) so, knowing that it's not going to last long, I've made sure to stay away from my computer as much as possible and enjoy every single bit of free time basking in the sun, eating ice cream and wearing big sunglasses.
To celebrate the first day of Spring I thought I'd show you some of my sketches which will give you a little peek at the Rosaspina Vintage SS14 collection. A few of these garments are already hanging pretty on my studio windows as I write this post and will start appearing in the shop over the next month. I can't wait to share more with you as things progress!
*
Quest'ultima settimana è letteralmente volata, mi sembra incredibile che sia già venerdì! Sto lavorando ad un milione di progetti bellissimi di cui vi parlerò molto presto e in più qui a Torino c'è stata una bizzarra ed improvvisa estate precoce (25°!) così, sapendo che non sarebbe durata per molto, ho fatto in modo da stare lontana dal computer il più possibile e trascorrere ogni piccola pausa all'aria aperta, mangiando tonnellate di gelato e passeggiando con gli occhiali da sole. 
Per celebrare il primo giorno di Primavera ho pensato di condividere con voi alcuni disegni della mia collezione Rosaspina Vintage SS14. Alcuni di questi graziosi abitini sono già appesi alle finestre del mio studio ed inizieranno ad apparire nel negozio online nel corso del prossimo mese. Non vedo l'ora di mostrarveli dal vero!







Tuesday, March 11, 2014

Yellow bow


One of my favorite perks of freelance life (other than working in pajamas with Julius on my lap) is that Alf and I can all of a sudden decide to drop our pencils and get outside to enjoy a little walk in the sunshine. We took these pictures some days ago in one of our favorite neighborhoods, which is perfectly quiet, full of trees and the best gelato in the world is just round the corner. Days are visibly getting longer, the blue hydrangea that I thought was dead is now covered with bloom buds and my wardrobe palette is starting to get filled with pretty pastels. Spring is almost here!
*
Uno degli aspetti che preferisco della vita freelance (a parte lavorare in pigiama con Julius sulle ginocchia) è che tutto d'un tratto io e Alf possiamo lasciar cadere la matita e concederci una bella passeggiata al sole. Abbiamo scattato queste foto qualche giorno fa in uno dei nostri quartieri preferiti, dove regna una splendida quiete, ci sono un sacco di alberi e il gelato più buono del mondo è proprio dietro l'angolo. Le giornate si stanno visibilmente allungando, l'ortensia blu che sembrava ormai stecchita in balcone stamattina mi ha sorpresa con tanti boccioli tutti nuovi e nel mio guardaroba stanno iniziando ad apparire tanti colori pastello. La primavera è alle porte!







wearing: Pepa Loves blouse Vintage beret  Vintage  shoes Vintage skirt Max&co coat | Orla Kiely bag Super sunglasses

Wednesday, March 5, 2014

Westminster


We left our lovely little b&b in Chelsea quite early that morning to make sure there was still plenty of time to enjoy the last part of our London weekend. Alf and I decided to stop by the Westminster area on our way to the airport to meet a friend and take the chance to actually shoot some last minute pictures for the blog - with all the things we squeezed in such a short stay we almost forgot to, and it would have been a shame as I was looking forward to show you this frock my adorable mom made for me last Christmas. We picked that tartan wool in a fabric shop two years ago, when the idea for our Rosaspina Vintage label was just starting to come to life, I couldn't resist the softness and that cosy color palette, it was literally love at first sight. The style is the same as our 'Venezia' dress, a personal favorite from SS13, but a tad shorter and with long sleeves that make it super practical for every day, and definitely perfect for the british winter! 
These are the very last moments from my quick London trip, and it almost looked like that seagull flew close to me to say goodbye. I always enjoy visiting this wonderful city and each time I love it even more than the last, so no doubt I'll be back very soon.
*
Quella mattina abbiamo lasciato il nostro piccolo bed & breakfast a Chelsea piuttosto presto, in modo da avere ancora un sacco di tempo per goderci l'ultima parte del weekend a Londra. Prima di incamminarci verso l'aeroporto Alf ed io ci siamo fermati nella zona di Westminster per salutare un'amica, ed abbiamo colto l'occasione per scattare anche qualche foto last minute per il blog, con tutte le cose che abbiamo messo in agenda in un viaggio così corto lo avevamo quasi dimenticato, e sarebbe stato un peccato perché non vedevo l'ora di mostrarvi il vestito che la mia fantastica mamma ha confezionato apposta per me lo scorso Natale. Avevamo trovato insieme quella bella lana scozzese in un negozio di tessuti due anni fa, quando l'idea per il nostro marchio Rosaspina Vintage stava nascendo, ricordo bene di non aver resistito alla morbidezza della stoffa e quella combinazione di colori è stata proprio amore a prima vista. Il modello è lo stesso dell'abito "Venezia", uno dei miei preferiti della collezione SS13, ma un po' più corto e con le maniche lunghe, che lo rendono praticissimo per tutti i giorni e decisamente perfetto per l'inverno britannico!
Questi sono stati gli ultimi momenti del mio breve viaggio a Londra e sembrava quasi che quel gabbiano fosse volato sul muretto accanto a me per dire "arrivederci". E' sempre una gioia visitare questa città splendida ed ogni volta che torno la amo ancora di più.











wearing: Rosaspina Vintage Handmade dress Vintage beret + scarf + necklace + shoes | Max&co coat Orla Kiely bag | Super sunglasses

Monday, March 3, 2014

London Eye


I must have overdone it a little with work lately - hence the radio silence - my last deadline was quite an intense one and I guess my body wasn't happy to stay awake for 30 hours straight, so when the other day I decided to have a long walk under the rain just to 'breathe some fresh air', the least I could expect was catching a fever and spending the weekend miserably in bed. Top activities have been staring at different ceilings, curling up with the cats, rewatching a couple of Mad Men seasons in a row, drinking lots of orange juice and wishing I could see the breathtaking view from the London Eye, like Alf and I did on Valentine's Day.
*
Immagino di aver un po' esagerato col lavoro in questi giorni, la mia ultima consegna è stata piuttosto intensa e il mio organismo non deve aver troppo gradito la maratona di trenta ore di veglia (-> Ale, non c'hai più il fisico). Così, quando l'altro giorno ho deciso di fare una lunga passeggiata sotto la pioggia per "respirare un po' d'aria fresca", il minimo che potessi aspettarmi era di dover poi passare il weekend a letto con la febbre. Le attività principali di oggi sono state fissare diversi soffitti, arrotolarmi nel piumino coi miei gatti, riguardare due stagioni di Mad Men di fila, bere un sacco di spremuta d'arancia e sognare ad occhi aperti di essere ancora in cima al London Eye, ammirando quella vista incantevole come nel giorno di San Valentino.








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...